Firmiamo per Assange

“Accerchiamento internazionale” è l’espressione che un ex istruttore di sci, che mi informano ultimamente sia anche il ministro degli esteri italiano in carica (possibile?), ha usato per definire un’operazione orchestrata dalle grandi potenze mondiali per sbattere in galera una persona accusata di “stupro” in Svezia. Si perchè pare che in Svezia la riluttanza ad usare un preservativo sia considerata un crimine violento. Mah, che dirvi, ho scoperto d’essere una sorta di stupratore anche io! Cosa non si scopre alle volte!
Al di la dell’amaro sorriso che certe tristi buffonate ci regalano, rimane quella sorta di incontenibile rabbia di chi si sente in qualche modo impotente di fronte a soprusi del genere. Julian Assange non ha infatti commesso alcun reato pubblicando i dispacci diplomatici (al momento sui 251.287 promessi ne sono stati pubblicati solo 1060), perciò si sono subito adoperati nel definirlo “terrorista”, che volete in quanto a fantasia non sono esattamente dei Picasso.
La verità è che quando si teme la verità si è smesso di vivere in democrazia, visto che un’informazione veritiera e senza censure o veli è l’unica cosa che possa garantire l’esistenza di una nazione libera e democratica. Non può esistere libertà di pensiero senza la libera informazione: se conoscessimo solo menzogne saremmo certamente liberi di chiamarle verità, ma questo ci renderebbe ancora più servi.
Per questo vi chiedo di diffondere quest’appello, la posta in gioco è troppo alta, non solo per la vita di un uomo innocente, ma anche per la nostra libertà.

Il sito del Fatto ha organizzato una raccolta firme a sostegno di Julian.

 

Al sito FreeAssange.org potete registrarvi alla pagina di facebook e dare anche li il vostro sostegno.

Non rinunciamo a combattere. Mai.

Annunci

One response to “Firmiamo per Assange

  • Michele

    Fatto. Sono felice che mi abbiano chiesto conferma di iscrizione tramite mail. Ho firmato sin troppe petizioni in passato senza che venisse accertata la mia esistenza

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: