Possono la scienza e la filosofia trovare risposte a quesiti di natura morale?

Esistono risposte definitive a domande come: è legittimo, in virtù della presenza di diversi valori culturali, per un popolo condannare le donne al burka? Dove, all’interno del discorso avviene quella sorta di corto circuito che ci impedisce di essere certi dell’universalità delle risposte che ci diamo. Perché siamo convinti che ci possano essere più risposte giuste ad una stessa domanda di carattere morale? Esistono linguaggi universali che ci rendano in qualche modo capaci di di risolvere questioni come il matrimonio omosessuale, la fecondazione eterologa, in manier adefinitiva ed inequivocabile o saremo sempre costretti a subire le assurdità di buffoni dai cappelli punta e scarpette prada?

La verità è che queste risposte esistono. Per trovarle però bisogna cambiare il modo di pensare alla moralità come un campo dove le opinioni di tutti non abbiano la stessa dignità e lo stesso valore. Così come una mia qualsiasi opinione riguardo all’esistenza del bosone di Higgs non avrebbe alcun tipo di rilevanza per la comunità internazionale, nemmeno quella del Moullah, o del Papa in fatto di questioni morali dovrebbe essere rilevante visto che fondata praticamente sul nulla. La pretesa di queste figure di poter gestire l’etica dell’uomo viene infatti giustificata attraverso l’escamotage dell’investitura diretta (un tizio dice all’atro tizio: “o tizio, su di te fondo questa chiesa”). Questo dovrebbe dare la misura dell’autorità del papa in questioni morali.

Quindi ci troviamo in un sistema dov’è è l’autorità( con le sue liturgie di potere ed i suoi simboli) a delineare le questioni morali e non l’autorevolezza di un linguaggio filosofico fondato di volta in volta sulle conquiste della scienza, e della conoscenza più in generale, a dare una risposta concreta a certe domande. È giusto punire corporalmente un bambino per cercare di stimolare in lui il fiorire di un comportamento equilibrato e socialmente sano? La bibbia ci dice di si, la scienza di no. A chi dareste ascolto voi?

Questa è il succo di questi venti minuti di conferenza che il filosofo Sam Harris ha dato al TED (Clicca sul link in basso. In inglese).

Sam Harris

Annunci

2 responses to “Possono la scienza e la filosofia trovare risposte a quesiti di natura morale?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: